Consegnati 300 kg di frutta e verdura alla parrocchia Santi Martiri dell’Uganda

Consegnati 300 kg di frutta e verdura alla parrocchia Santi Martiri dell’Uganda

  • Postato: Apr 04, 2020
  • Di:
  • Commenti: 0

Ogni gesto fatto per gli altri ha il potere di accorciare le distanze. Questa mattina 300 kg di frutta e di verdura sono stati consegnati dal Centro Agroalimentare Roma a don Luigi D’Errico, parroco dei Santi Martiri dell’Uganda, con la collaborazione delle ACLI di Roma, che sostengono la parrocchia attraverso il progetto di recupero delle eccedenze alimentare Il cibo che serve.

Il commento della presidente Lidia Borzì: “Il CAR, è uno dei principali sostenitori della nostra buona pratica, che recupera e redistribuisce agli ultimi le eccedenze alimentari, e che in questo periodo di emergenza sta intensificando la sua attività. La donazione straordinaria di oggi rappresenta un tassello importante dell’alleanza necessaria tra il mondo produttivo e quello delle organizzazioni sociali.

In questa difficile Quaresima vogliamo lanciare un messaggio forte: la solidarietà e la speranza devono essere più contagiose del Covid 19 e devono sconfiggere il virus dell’egoismo e dell’indifferenza che serpeggia da troppo tempo, minando il tessuto sociale”.

 

Le ACLI di Roma con l’Enpam per la 7a giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare

Le ACLI di Roma con l’Enpam per la 7a giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare

  • Postato: Feb 11, 2020
  • Di:
  • Commenti: 0

Da gennaio 2019 a gennaio 2020 le ACLI di Roma e provincia, grazie alla buona pratica replicabile de “Il cibo che serve”, hanno potuto recuperare e ridistribuire 64.319 kg di pane e 36.612 kg di ortofrutta, accompagnando in questo modo circa 1.200.000 pasti in un anno. Un’iniziativa che lievita in modo esponenziale se si considera che i valori annuali risultano triplicati rispetto all’anno di inizio di recupero di ogni tipologia di prodotto (2015 il pane e 2018 frutta e verdura).

Questi risultati sono stati presentati, martedì 5 febbraio 2020, in occasione della VII Giornata Nazionale di Prevenzione allo Spreco Alimentare, nel corso dell’appuntamento che ha visto le ACLI di Roma a fianco dell’ENPAM, in piazza Vittorio Emanuele II 78, per un incontro dedicato al contrasto dello spreco, recupero delle eccedenze e salute. L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto “Piazza della Salute” che Enpam porta avanti dal 2016 per sensibilizzare i cittadini sui corretti stili di vita.

Leggi la rassegna stampa

Il Cibo che serve su Studio Aperto

Il Cibo che serve su Studio Aperto

  • Postato: Nov 22, 2019
  • Di:
  • Commenti: 0

Il servizio di Studio Aperto dedicato al pane sprecato. Ogni giorno si buttano 13 mila quintali di pane. In termini economici parliamo di 43 milioni di euro. Una cifra impressionante. I produttori chiedono un intervento per invertire la rotta.

In chiusura di servizio spazio al nostro progetto di recupero alimentare. Davanti alle telecamere di Italia Uno, la presidente delle ACLI di Roma, Lidia Borzì, illustra principi e obiettivi della nostra buona pratica di economia circolare.

Negli ultimi due anni grazie all’energia del nostro team di volontari abbiamo recuperato 2.000 kg di pane,  condiviso nelle tavole delle realtà solidali che a Roma si occupano delle persone più fragili.

Il cibo che serve su A Sua Immagine

Il cibo che serve su A Sua Immagine

  • Postato: Nov 11, 2019
  • Di:
  • Commenti: 0

La trasmissione televisiva A Sua Immagine ha trascorso una mattina in compagnia dei volontari del Cibo che serve. Li ha seguiti durante il loro quotidiano percorso di solidarietà. Tutti i giorni sono on the road tra panifici, Mercati rionali e Grande Distribuzione, per consegnare i generi alimentari in eccedenza alle realtà caritatevoli della Capitale.

Combattere lo spreco alimentare, contrastare la povertà e creare legami di prossimità nel territorio. Sono questi i nostri tre grandi obiettivi. Per raggiungerli non seguiamo la logica degli algoritmi ma quella della solidarietà e della cura delle relazioni.

Tempo di bilancio e rilancio per il Cibo che serve

Tempo di bilancio e rilancio per il Cibo che serve

  • Postato: Ago 06, 2019
  • Di:
  • Commenti: 0

Estate tempo di bilanci e di rilancio per il progetto Il cibo che serve. In 14 mesi, da maggio 2018 a luglio 2019, la collaborazione tra le ACLI di Roma aps e il Centro Agroalimentare di Roma (CAR), nata nell’ambito del progetto sostenuto dalla Regione Lazio, è cresciuta in maniera esponenziale, permettendo in totale il recupero di oltre 23 tonnellate di ortofrutta, ridistribuiti nei circuiti di solidarietà della Capitale.

Delle materie prime recuperate, il 62% sono eccedenze di frutta, mentre il 38% eccedenze di ortaggi e tuberi. Si tratta di cibo rimasto invenduto all’interno del CAR che è stato recuperato grazie al lavoro dei volontari delle ACLI di Roma, ma anche di donazioni degli operatori che lavorano all’interno del Mercato romano grazie anche alla campagna «Cuor di CAR».

Qui per il comunicato stampa completo

Leggi la rassegna stampa

Castelli senza barriere: giornata culturale di socializzazione ai Castelli Romani

Castelli senza barriere: giornata culturale di socializzazione ai Castelli Romani

  • Postato: Mag 10, 2019
  • Di:
  • Commenti: 0

Lunedì, 13 maggio 2019, le ACLI di Roma e provincia organizzeranno una giornata culturale di socializzazione ai Castelli Romani per persone con disabilità della periferia romana. Lo slogan della giornata è Castelli senza barriere.

Alla giornata parteciperanno oltre 40 disabili insieme ai loro accompagnatori e ad alcuni volontari del “Gruppo Amici San Giovanni di Dio”, attivo da vent’anni nella parrocchia Nostra Signora di Coromoto, che riunisce disabili provenienti da diverse Case Famiglia della Capitale.

Il programma prevede la partenza alle ore 9 dalla Parrocchia Nostra Signora di Coromoto (Largo Nostra Signora di Coromoto, 2) per realizzare un itinerario tra le bellezze artistiche e i sapori della zona dei Castelli Romani, da sempre meta che attira i turisti di ogni Paese che scelgono di soggiornare a Roma. È prevista anche la visita guidata a Palazzo Chigi, residenza storica situata nel centro di Ariccia, che rappresenta un esempio unico di dimora barocca rimasta inalterata nei secoli.

La giornata viene proposta all’interno del progetto “Il cibo che serve”, organizzato dalla stessa associazione e finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito del bando per il contrasto delle povertà estreme e della marginalità sociale. L’iniziativa rientra nei percorsi di inclusione attiva, ascolto e sostegno del progetto ed è organizzata grazie alla collaborazione con il presidio solidale, attivo con “Il cibo che serve”, presso la Parrocchia Nostra Signora di Coromoto.

Parteciperanno: FRANCESCO PAPPALARDO, responsabile amministrativo delle ACLI di Roma con delega alla disabilità, ALESSANDRA DE MARIA, responsabile di progetto de “Il cibo che serve” e CARLOTTA MASCARETTI, operatore di rete de “Il cibo che serve” ed esperta di Beni Culturali.

“Siamo molto legati – dichiara LIDIA BORZÌ, presidente delle ACLI di Roma e provincia – a iniziative del genere perché rispecchiano a pieno la vera mission delle ACLI di Roma, cioè quella di promuovere inclusione attiva, partendo dai bisogni primari dei più fragili. Ancora oggi in Italia, purtroppo, le persone con disabilità si trovano a scontrarsi quotidianamente contro muri materiali, economici e relazionali, senza trovare un sostegno completamente attivo e consapevole da parte della società”.

“Nei sei presidi solidali – aggiunge BORZÌ – attivi grazie a «Il cibo che serve», superiamo la logica dell’assistenzialismo e mettiamo al centro del nostro impegno i legami vivi. Infatti facciamo in modo che la redistribuzione di generi alimentari diventi un tramite per mettere le persone in difficoltà all’interno di un sistema di protezione sociale, che oltre ad offrire risposte immediate nell’emergenza, garantisce l’esigibilità dei diritti, realizza occasioni di aggregazione, e ci consente contemporaneamente di essere un pungolo costante per le Istituzioni. Siamo convinti che portare avanti questo modello di azione sociale sia fondamentale per costruire una Roma più accogliente, capace di tessere relazioni solidali, non lasciando indietro nessuno”.

La locandina dell’evento 

La rassegna stampa

 

 

Il cibo che serve su Uno Mattina

Il cibo che serve su Uno Mattina

  • Postato: Mag 09, 2019
  • Di:
  • Commenti: 0

Se il buongiorno si vede dal mattino, è una giornata bellissima per il Cibo che serve. Le telecamere di Uno Mattina, trasmissione televisiva di Rai Uno, sono entrate dentro il mondo della nostra buona pratica di economia circolare per conoscerne meccanismi e principi.

Tra le corsie del CAR di Guidonia hanno seguito il nostro team di volontari che tutti i giorni recupera sacchi di pane e cassette di frutta e verdura fresca, per metterli sulla tavola delle realtà caritatevoli della Capitale.

Il cibo che serve su Uno Mattina

🙂Se il buongiorno si vede dal mattino, è una giornata ricca di emozioni per Il cibo che serve, realizzato dalle ACLI di Roma.📺Questa mattina è andata in onda su #Uno MattinaRai1 l’intervista a Lidia Borzì, presidente delle ACLI di Roma, che al CAR di #Guidonia ha illustrato principi e fini del progetto che contrasta lo spreco alimentare e la povertà, avvalendosi della preziosa collaborazione con il Centro Agroalimentare Roma. “Una buona pratica di economia circolare che grazie alla rete composta da Istituzioni, realtà produttive ed enti solidali, supera l’assistenzialismo, producendo valore sociale nella città di #Roma”.📲Un progetto che viaggia anche in rete grazie all’#app, gratuita e scaricabile su tutti gli app store, #RomaCheServe. Per entrare, invece, nel team solidale come realtà donatrice o beneficiaria, contattaci al ➡0657087028Buona visione!!!

Pubblicato da ACLI di Roma aps su Giovedì 9 maggio 2019

 

Nel corso dell’intervista, la presidente delle ACLI di Roma, Lidia Borzì, ha sottolineato come il progetto riesca a raggiungere ogni giorno 4.000 persone, tra fragili, anziani soli, e famiglie. “Il cibo ad un passo dal diventare spreco, diventa una risorsa capace di produrre valore sociale, economico e ambientale. Un’occasione da non sprecare per costruire una comunità più equa e solidale capace di non lasciare indietro nessuno”.

Il cibo che serve in onda sul TG1

Il cibo che serve in onda sul TG1

  • Postato: Feb 05, 2019
  • Di:
  • Commenti: 0

In occasione della IV Giornata di prevenzione allo spreco alimentare, il TG1 dedica un servizio per raccontare l’impegno delle ACLI di Roma al fianco del Centro Agroalimentare Roma, con il progetto Il cibo che serve. Spazio anche a “Frutta che frutta”, l’iniziativa promossa in collaborazione con L’Isola Solidale, che trasforma la frutta eccedente in conserve e marmellate.

Qui per il servizio

Arriva l’app Roma che serve contro lo spreco alimentare

Arriva l’app Roma che serve contro lo spreco alimentare

  • Postato: Ott 20, 2018
  • Di:
  • Commenti: 0

Una nuova applicazione, totalmente gratuita e scaricabile da oggi su ogni tipo di smartphone e tablet, che da un lato semplifica le donazioni di cibo da parte delle realtà produttive a favore delle associazioni caritatevoli che sostengono i più poveri, e dall’altro lato permette a chi vive situazioni di bisogno di scoprire a Roma e provincia dove possono rivolgersi per trovare da mangiare, un letto per dormire o un posto per lavarsi.

Si tratta di “Roma che serve”, l’app presentata oggi dalle ACLI di Roma e provincia presso il Centro Agroalimentare di Roma.  “Roma che serve” nasce infatti nell’ambito del progetto di recupero alimentare “Il cibo che serve”, finanziato dalla Regione Lazio.

Alla presentazione di questa mattina ha portato i saluti di benvenuto VALTER GIAMMARIA, presidente del CAR. Sono poi intervenuti: LIDIA BORZÌ, presidente delle ACLI di Roma e provincia,  ALESSANDRA TRONCARELLI Assessore Politiche Sociali, Welfare ed Enti Locali della Regione Lazio, DON BENONI AMBARUS, direttore della Caritas diocesana di Roma, FABIO MASSIMO PALLOTTINI, direttore generale del CAR. Le funzionalità dell’app sono state presentate da PAOLO FRUSONE, responsabile progetti Mediaera srl.

Qui il comunicato stampa
Qui la rassegna stampa

La solidarietà non va in vacanza, servizio Tgr Lazio

La solidarietà non va in vacanza, servizio Tgr Lazio

  • Postato: Ago 07, 2018
  • Di:
  • Commenti: 0

Scatta l’operazione La Solidarietà non va in vacanza e arriva puntuale il servizio del TG3 Regione Lazio. Grazie alla collaborazione tra le ACLI di Roma e il CAR di Guidonia sulle tavole delle mense sociali della Capitale, arrivano frutta e verdura fresca. Un’iniziativa che acquista ancora più valore in questo periodo dell’anno, in cui gli anziani soli e le persone più fragili, si trovano in condizioni di maggiore difficoltà.

I prodotti recuperati sono stati donati alla Parrocchia di Santa Maria in Campitelli e all’Opera Città dei Ragazzi. Inoltre verranno utilizzati per confezionare i pasti destinati ai pellegrini che, sabato 11 agosto, si incontreranno con Papa Francesco al Circo Massimo per una nottata di preghiera.

Pagina 1 di 212